UN WEEK END MOLTO SODDISFACENTE PER FRIULMOTOR

Fine settimana assai impegnativo per il Team Friulmotor con ben tre vetture impegnate in altrettanti eventi agonistici. All’attesissimo Rally Show di Monza con la Focus WRC di Friulmotor, per Daniel Giaconia ed il suo  navigatore Massimo Torri l’appuntamento al celebre autodromo rappresentava un’occasione importantissima per mettersi in evidenza di fronte al foltissimo pubblico; il pilota sloveno Rok Turk a bordo della Peugeot 207 S2000 si presentava  invece al Rally di Ajdovscina in Slovenia per cercare di conquistare definitivamente il secondo gradino del podio del campionato nazionale. Non meno importanti le motivazioni che portavano al via della Ronde delle Marche il giovanissimo Edoardo Bresolin desideroso di mettersi in evidenza finalmente con una vettura da “assoluto” come la Peugeot 207 S2000 di Friulmotor.

La gara monzese di anno in anno divenuta molto importante per la sua altissima visibilità presso i media, anche in questa edizione ha vantato un elenco partenti di ottimo livello dove campioni di rally, famosi motociclisti e professionisti della pista si sono dati battaglia in un rally molto diverso dai canoni usuali ma lo stesso assai combattuto ed appassionante.  A difendere i colori di Friulmotor il forte pilota Daniel Giaconia con la Ford Focus WRC il quale supportato dal calore dei suoi molti fan giunti presso il paddok ha costruito durante i tre giorni di gara un risultato eccellente. Consapevole di scontrarsi con i “big” internazionali del mondo delle due e quattro ruote, Giaconia ha saputo condurre una gara accorta e sempre in progressione,  gestendo una strategia che all’arrivo lo ha portato fino ad un pregevole quinto posto assoluto, risultato che poteva anche essere migliore se non avesse commesso qualche piccolo errore. Al traguardo di fine gara Daniel Giaconia e Massimo Torri  si sono dimostrati molto soddisfatti del lusinghiero piazzamento ottenuto a bordo della Ford Focus WRC di Friulmotor come sempre molto performante.

Ottima prova anche di Rok Turk che alla sua seconda gara sulla Peugeot 207 del team friulano ha saputo credere nelle proprie potenzialità ed ha centrato il suo obiettivo di diventare “vicecampione” di Slovenia nel Campionato Assoluto Rally. Turk navigato dall’esperto Enej Loznar, cercando innanzi tutto di non cadere in errore sulle difficilissime e molto infangate strade di Ajdovscina,  mantenendo comunque il passo dei primi in classifica ed approfittando anche degli errori degli avversari  ha saputo crearsi la giusta tranquillità che lo ha portato a cercare anche la vittoria assoluta. Ma  nonostante il netto dominio sull’ultima prova speciale il giovane sloveno ha mancato il suo primo successo in carriera per soli tre secondi e mezzo, giungendo secondo assoluto ma molto soddisfatto di avere raggiunto l’importantissimo obiettivo che si era prefissato alla partenza del rally.

Un’altra giovane promessa ha debuttato positivamente sulla Peugeot 207 S2000 del team di Claudio De Cecco. Alla Ronde Balcone delle Marche il bassanese Edoardo Bresolin coadiuvato da Gastaldello ha iniziato la sua nuova “avventura” salendo sulla S2000 e percorrendo le strade su terra della gara marchigiana nella quale ha potuto subito  confrontarsi con i migliori specialisti nazionali dei percorsi sterrati. Bresolin, sapendo che non era il caso di strafare, ha iniziato con intelligenza la sua gara instaurando un giusto approccio con la vettura, cercando di migliorarsi passaggio dopo passaggio. Le  prestazioni di Bresolin sono state degne di nota per un debuttante come lo era  lui e lasciano ben sperare, visti i progressi fatti durante la gara, in un roseo futuro agonistico a bordo della 207 di Friulmotor.