TRAVAGLIA QUINTO ALL’ADRIATICO, CORTINOVIS SI RITIRA ALL’ABETI

Al secondo appuntamento del CIR 2010 Friulmotor e Renato Travaglia erano in campo con la stessa Peugeot 207 S2000 che ha portato il pilota trentino sul podio al Rally Mille Miglia.
Sugli sterrati del entroterra anconetano molto veloci e compatti si è assistito ad una gara decisamente combattuta con una lunga lista di seri pretendenti al podio finale. Lo stesso Travaglia, navigato da Lorenzo Granai, era da considerarsi tra i favoriti. La gara caratterizzata  già da subito da un ritmo molto elevato e dopo le prime prove speciali la classifica vedeva i primi dieci equipaggi raggruppati in una manciata di secondi. Così alla fine della prima tappa Renato Travaglia si trovava in quinta posizione e potenzialmente ancora in gara per la vittoria. Nella seconda tappa Travaglia partiva leggermente sotto tono cercando di azzeccare un set-up ideale che gli permettesse di colmare il gap che lo separava dai primi; ma a parte qualche acuto il pilota della scuderia  Island Motorsport pur occupando posizioni di alta classifica durante tutta la gara rimaneva fuori dal podio classificandosi quinto assoluto e quarto tra i piloti che partecipano al Campionato Italiano. Travaglia a fine gara, dichiarandosi soddisfatto delle prestazioni della vettura si rammaricava del fatto che avrebbe potuto fare molto di più ed il suo pensiero ora è tutto rivolto alla prossima gara, il Rally del Salento.
Al Rally dell’Adriatico Friulmotor schierava anche la Subaru di Gruppo N per Edoardo Bresolin navigato da Zamboni.  Il giovanissimo pilota di Bassano del grappa si presentava ad Ancona con l’intento di accumulare esperienza  su fondo sterrato confrontandosi con i “big” in campo nazionale. La sua gara purtroppo è stata senza fortuna già dalla prima tappa dove problemi alla sovralimentazione limitavano le prestazioni della Impreza Sti. Risolti tali problemi al parco di fine tappa Bresolin usciva di strada già nel primo tratto cronometrato dovendosi definitivamente fermare.
Molto breve è stata anche la gara di Andrea Cortinovis e Giancarla Guzzi al via del Rally degli Abeti con l’altra Peugeot 207 S2000 del team Friulmotor. Dopo la prima prova speciale dove siglava il quinto tempo assoluto e primo tra le S2000, nella seconda  incappava in una rovinosa uscita di strada senza conseguenze per lui e la navigatrice.