ROK TURK AL COMANDO DEL CAMPIONATO SLOVENO, CORTINOVIS BENE SULLA DS3 AL TARO

Ottimo risultato quello colto al Rally Saturnus da Friulmotor. Il team friulano al secondo appuntamento del Campionato Sloveno Rally 2011 nelle vesti di team ufficiale Peugeot Sport Slovenia, ha schierato ancora una volta la performante Peugeot 207 S2000 gommata Pirelli per pilota Rok Turk che sulle strade di casa poteva e doveva cercare di scalare la classifica generale di campionato che lo vedeva al terzo posto dopo il Rally Lavanttal . Il rally Saturnus disputatosi su tre giornate di gara, con le sue tortuose e viscide prove speciali ha messo alla prova le vetture ed i diversi top driver al via, trai quali anche l’italiano Piero Longhi su Skoda. Turk, navigato da Enej Loznar, ha impostato la propria strategia basandola sulla “gara nella gara”, cioè controllare i piazzamenti dei piloti iscritti al Campionato Sloveno senza cercare a tutti i costi il vertice della classifica del rally. Nonostante ciò, già dopo la prima prova speciale si trovava in terza posizione assoluta e secondo di campionato.
Dopo la “super speciale” di venerdì la prima vera tappa iniziava sabato sotto un caldo sole primaverile che mitigava quelle che erano in realtà le insidie di un percorso assai difficile quanto scivoloso e veloce. In questa tappa Turk manteneva saldamente la terza posizione assoluta con prestazioni di ottimo livello percorrendo con la Peugeot 207 le sei prove speciali senza palesare alcun problema.
La seconda tappa si presentava decisamente più insidiosa viste le mutate condizioni meteorologiche che durante la notte erano cambiate radicalmente; una grossa perturbazione riversava sul percorso di gara una pioggia battente che rendeva difficilissimo il compito dei concorrenti. Turk nonostante le intemperie riusciva ad inanellare degli ottimi tempi che gli permettevano non solo di restare sul podio ma anche di prendersi la soddisfazione in alcune prove speciali di tenere il passo dei primi due in classifica. Solamente un paio di divagazioni sulle ultime speciali causa “acqua planing” spodestavano il pilota sloveno dal podio posizionandolo in quarta posizione al traguardo di Ljubljana; ma la soddisfazione a fine gara è stata comunque grandissima per i punti conquistati, che gli hanno permesso di balzare al primo posto nella classifica di campionato. Questo rende onore non solo al giovane Turk e ad il suo navigatore Loznar ma anche al team Friulmotor /Peugeot Sport Slovenia che ha saputo fornire ai due piloti, i mezzi e la struttura necessari per poter essere al vertice di questo sempre più combattuto Campionato Sloveno Rally 2011.

Nello stesso week-end gli impegni sportivi di Friulmotor si sono concentrati anche sulla gara di Andrea Cortinovis che proseguiva con le programmate “gare test” in vista della partecipazione al Trofeo Citroen DS3 al via nel mese di giugno. Cortinovis ed il suo nuovo co-driver Benigno hanno partecipato al Rally del Taro, valido per il trofeo IRC con l’obiettivo di testare varie soluzioni d’assetto e prendere sempre più confidenza con la velocissima DS3 R3T di Friulmotor, senza ambizioni di classifica quindi ma con il solo scopo di cercare il migliore affiatamento con la vettura. Sono stati comunque buoni i tempi segnati anche in riferimento alle vetture del proprio gruppo. Ottimo il lavoro svolto da Cortinovis assieme ai meccanici del team che hanno così potuto sperimentare diverse soluzioni di setup, molto utili in vista dell’impegnativo ed imminente trofeo nazionale.