RALLYLEGEND

Si è appena conclusa la 12° edizione del Rallylegend, e Friulmotor ha decisamente contribuito ad offrire agli oltre 50 mila spettatori accorsi nella Repubblica di San Marino lo spettacolo che si aspettavano da questa celebre gara, uno degli eventi più attesi dell’anno per gli appassionati del motorsport. Sicuramente spettacolare è stato Gigi Galli, navigato da Alberto Genovesi, che sulla Ford Focus WRC 08 “vestita” Stobart Racing ha fatto montare le gomme chiodate per aumentare lo show della sua guida inimitabile che lo ha reso celebre in tutto il mondo. Presente al Rallylegend in qualità di apripista, Galli non si è risparmiato esaltando gli spettatori con i suoi proverbiali traversi, dentro e fuori le prove speciali. Un altro grande campione del Mondiale, il finlandese Harri Rovanperä, coadiuvato dal suo storico navigatore Risto Pietiläinen, ha dato spettacolo ma con qualche attenzione in più al cronometro in quanto iscritto al Trofeo Hankook WRC-Kit Car. Nonostante gli otto anni di inattività, ha subito fatto sfoggio delle sue abilità, ritrovando immediatamente il feeling con la Peugeot 206 WRC 2002 con la quale ha partecipato al Campionato Mondiale Rally nel 2001, 2002 e 2003.
Il primo giorno, dopo un buon 4° tempo assoluto sulla prima prova, Rovanperä ha perso posizioni finendo la prima tappa 9° assoluto. Nella seconda giornata di gara si è impegnato per recuperare terreno e risalire la classifica, staccando anche un ottimo 3° posto fra le WRC e chiudendo la tappa 4° assoluto, posizione che ha mantenuto in tutte le ultime quattro prove speciali della terza ed ultima tappa. Perfettamente assecondato dalla Peugeot 206 WRC messagli a disposizione da Friulmotor, Rovanperä dopo tanti anni si è misurato con altri suoi colleghi “storici”, dimostrando di essere ancora capace di offrire spettacolo e un esempio di guida di alto livello.