PRESTAZIONE MAIUSCOLA PER DE LUNA AD AZZANO

Andre De LunaDebutto decisamente positivo sulla Peugeot 207 S2000 di Friulmotor per Andrea De Luna navigato da Marika Rossetto al Rally di Azzano, ultima prova del Challenge Terra 2010. Il pilota pordenonese per la prima volta al volante di una Super 2000 ha impressionato non solo per le sue doti velocistiche ma anche per la velocità con cui ha raggiunto il feeling ottimale con la Peugeot 207; solo la sfortuna lo ha colto di sorpresa già nella prima prova speciale, dove durante un taglio di una curva, dell’erba ha coperto per intero le prese d’aria del paraurti, con conseguente innalzamento della temperatura dell’acqua e l’obbligo di fermarsi per pulire il radiatore, perdendo due minuti e precipitando nelle retrovie della classifica. La gara di De Luna, pur condizionata da questo inconveniente, è stata degna di nota potendo vantare un primo tempo assoluto nella seconda prova speciale e diversi piazzamenti tra i primi posti assoluti in quelle successive, dimostrando di poter competere con i “big”, gli specialisti del campionato italiano su terra; al traguardo di Azzano l’equipaggio pordenonese ha terminato settimi assoluti, ma senza quel problema sulla prima prova speciale il podio sarebbe stato alla loro portata.
Per De Luna e la sua navigatrice quindi una gara sfortunata ma molto indicativa su quello che può essere il suo grande potenziale su di una vettura da assoluto come la Peugeot 207 S2000 di Friulmotor.

Al Rally di Azzano per i colori di Friulmotor partecipava anche l’equipaggio  Bresolin-Gastaldello a bordo della Subaru Impreza di Gruppo N, subito molto veloci e posizionati  nella top ten generale,  conducendo una gara regolare fino alla quinta prova speciale dove il motore improvvisamente li ha traditi costringendoli al ritiro. Dopo le incoraggianti prestazioni sempre in crescente miglioramento nel corso delle gare disputate durante la stagione 2010, finisce col Rally di Azzano l’apprendistato del giovane pilota bassanese sulla Subaru Impreza di N4; per Edoardo Bresolin è giunto quindi il momento di fare il “grande salto” e salire sulla più performante Peugeot 207 S2000 che sicuramente gli potrà dare in un prossimo futuro delle grosse soddisfazioni.