POCA FORTUNA PER CORTINOVIS AL RALLY CITTA’ DI LUCCA

Cortinovis in una foto d'archivioDopo il ritiro per uscita di strada al recente Rally del Casentino, Andrea Cortinovis era pronto a rientrare nella mischia del Trofeo Citroen Racing con i migliori propositi e la voglia di riscattarsi subito, impresa comunque non facile per lui ed il suo navigatore Davide Benigno visto l’alto livello di agonismo raggiunto in questo “Monomarca” che si sta dimostrando sempre più agguerrito. Al Rally Città di Lucca, disputatosi in notturna, il driver di Friulmotor a bordo della Citroen DS3 R3T, ha cancellato dalle mente i brutti ricordi dell’utlima gara e immediatamente con estrema professionalità si è letteralmente lanciato alla rincorsa delle posizioni che contano già dai primi metri di prova speciale, risultando secondo di trofeo e addirittura nono assoulto. Ciò che prometteva Cortinovis quindi sin dall’inizio della gara, era un risultato importante e la Citroen di Friulmotor lo stava assecondando egregiamente in questo suo dichiarato obiettivo. Anche nei frangenti di gara successivi, il pilota bergamasco si piazzava sempre sul podio del Trofeo e verso il finire di gara la sua posizione si consolidava sempre più vicina al secondo posto ma inaspettatamente sulla penultima prova speciale, una doppia foratura gli faceva perdere quasi tre minuti, un’eternità in questo tipo di gare. Nonostante questo demoralizzante episodio che lo retrocedeva definitivamente nelle retrovie, Cortinovis partiva sull’ultima prova speciale con il coltello tra i denti e siglava il primo tempo tra i partecipanti al Citroen Racing, risultato ininfluente per la classifica finale ma che dimostra uno scatto d’orgoglio di un driver caparbio e veloce pronto a lottare nuovamente, si spera con più fortuna, già dalla prossima gara in programma, il Rally Valli Cuneesi, che si disputerà ai primi di settembre, sempre assecondato dalla competitiva Citroen DS3 by Friulmotor e gommata Pirelli.