OTTIMO QUARTO POSTO PER SIMONE SARTORI A BASSANO

Debutto per Simone Sartori al volante della Ford Focus WRC di Friulmotor al rally di Bassano dove tra diverse WRC al via con piloti locali molto agguerriti ha potuto esprimersi con prestazioni molto buone a bordo di una vettura molto competitiva ma al contempo impegnativa. Il bassanese partito con un ritmo tutto improntato all’apprendistato sulla nuova vettura, ha via via preso la necessaria confidenza col mezzo e gradualmente scalato la classifica generale che nelle prime prove speciali lo vedevano fuori dai primi dieci. Col percorrere i successivi tratti cronometrati in programma Sartori, sapientemente navigato da Alberto Bordin, ha inanellato risultati parziali sempre più incoraggianti che lo hanno portato al traguardo in un’ottima quarta posizione assoluta ripagandolo ampiamente delle fatiche fatte sulle impegnative strade del Rally di Bassano 2010.
Notizie positive anche per Edoardo Bresolin navigato da Gastaldello, sulla Subaru Impreza di Gruppo N. Il giovane locale è partito subito deciso, siglando tempi molto buoni e al vertice della propria categoria. Le sue prestazioni sono state molto costanti e stabilmente a ridosso della “top ten” generale consentendogli di raggiungere un positivo undicesimo posto assoluto e terzo di classe N4.

Gara decisamente da dimenticare invece per Fabrizio Margaroli e Marzio Conti al via del Rally dell’Ossola a bordo della Peugeot 207 S2000 di Friulmotor. I due piloti locali galvanizzati dal recente successo al Rally delle Valli Ossolane partivano come sicuri protagonisti e probabili vincitori della classifica assoluta tra una ristretta cerchia di forti piloti locali al via con le diverse S2000. Ma purtroppo la gara del pilota di Domodossola è partita subito in salita con una penalità attribuitagli per anticipo di un minuto al controllo orario della prima prova speciale. Successivamente la concentrazione è venuta a mancare ed errori e divagazioni si sono susseguiti durante l’intera giornata di gara. L’undicesimo posto finale, dopo una comunque ottima rimonta partita dal trentunesimo posto, lascia lo stesso l’amaro in bocca.