OTTIMO DE CECCO SULLA TERRA DELLA VAL D’ORCIA

dececco--valdorciaUn’accoppiata inusuale quella tra Claudio De Cecco e la Ford Focus WRC su percorso sterrato, quella vista lo scorso fine settimana in quel di Radicofani. Il boss di Friulmotor a distanza di pochi giorni dalla sua partecipazione al MotorCircus di Brescia con la Peugeot 207 S2000, è salito con una certa disinvoltura sulla WRC inglese scegliendo addirittura di partecipare alla Ronde Val D’Orcia disputatasi su di un fondo, quello sterrato, per il quale attualmente non è molto allenato essendo trascorsi sei anni dall’ultima partecipazione ad una gara su terra. L’obiettivo per Claudio De Cecco navigato da Alberto Barigelli era solamente quello di ben figurare e soprattutto di godersi ,per la prima volta su questo tipo di tracciato, le performance di questa vettura eccezionale.
Ma De Cecco ha fatto molto di più di ciò che aveva preventivato; dopo la prima prova speciale, inevitabilmente condotta con prudenza vista anche la sorpresa della neve caduta durante la notte precedente, ha successivamente cominciato a prendere un ritmo sempre più incalzante e migliorandosi in maniera evidente ad ogni chilometro di prova speciale percorso. Tenendo conto anche che prima della gara non aveva nemmeno potuto testare la macchina, il sesto posto raggiunto già dopo il secondo tratto cronometrato dimostrava l’ottimo feeling raggiunto con la vettura, l’assetto e le ottime gomme Pirelli.
La gara del pilota manzanese si concludeva con un ottimo quinto posto assoluto, conquistato dando battaglia ai migliori specialisti dello sterrato che partecipavano alla gara toscana per prendere i punti validi per il trofeo RaceDay Ronde Terra 2013.
Grande soddisfazione quindi per il pilota e team manager De Cecco assecondato da un vettura affidabilissima e veloce e da un team sempre all’altezza della situazione.