MADSEN TERZO AL RALLY ARMINOX, BUON ESORDIO DI BORSA SULLA FOCUS

Brian_Madsen_salto2Altro podio per Brian Madsen, navigato da Ania Posorsky all’Arminox Rallye.
Il pilota della Peugeot 207 S2000 di Friulmotor leader di campionato, dopo la recente vittoria al Caramba Rally non nascondeva il desiderio di diventare matematicamente campione con una gara di anticipo, pur dovendosi confrontare ancora una volta con i migliori team ufficiali presenti alla gara danese. Brian partiva decisamente forte sulle velocissime prove speciali dell’Arminox, balzano subito in seconda posizione dietro il pilota ufficiale Peugeot Jensen dimostrando di poter anche fare di meglio, ma per la sua strategia di gara quella posizione era più che sufficiente per portarsi a casa il successo nel campionato assoluto. Tutto quindi filava liscio, con la super competitiva 207 gommata Pirelli che macinava chilometri senza alcun problema meccanico a suon di tempi da assoluto; fino ad uno sfortunato imprevisto causato dal fondo accidentato che provocava lo sganciamento improvviso del cofano impedendo quasi totalmente la visibilità all’equipaggio.
Nonostante questo problema Madsen giungeva al traguardo in terza posizione assoluta rimanendo comunque in testa alla classifica di campionato con quindici punti di vantaggio sul secondo. Si deciderà quindi tutto all’ultima gara in programma, il Danboring Rally in programma il 29 ottobre prossimo, dove Madsen e la sua navigatrice partiranno tra i più accreditati per la vittoria di questo combattuto Campionato Danese Rally 2011.

-_sim5611Buona anche la gara di Tiziano Borsa e Carla Berra debuttanti alla Bi-Ronde dell’Ossola con la Ford Focus WRC di Friulmotor. Alla gara piemontese dove hanno preso il via un cospicuo numero di WRC, Borsa, pilota molto esperto e competitivo, ha per la prima volta saggiato in gara le performance della sofisticata Focus del team di De Cecco.
La sua gara è partita con la giusta cautela nei confronti di un mezzo che non conosceva , migliorando successivamente le proprie prestazioni senza sforzare troppo il ritmo. Per Borsa quindi il quinto posto assoluto nella graduatoria finale è da considerarsi positivo tenendo conto anche delle avverse condizioni meteo che non hanno di certo facilitato la guida della performante Focus WRC.