FRIULMOTOR SUPER CON MEEKE, CORTINOVIS E CHIAPPO

Il lungo week end di Friulmotor è iniziato con il penultimo appuntamento del Campionato Italiano Rally in Costa Smeralda dove il team friulano  ha continuato la sua collaborazione con il team ufficiale di Peugeot Italia, Racing Lions,  fornendo la squadra di meccanici per l’equipaggio “VIP” della gara sarda, quello formato dall’inglese Kris Meeke e dal suo navigatore Paul Nagle, piloti ufficiali Peugeot UK e vincitori del campionato IRC 2009. Per i colori della casa francese la gara disputata sugli sterrati di Olbia è stata di quelle da ricordare con Meeke dominatore assoluto e Andreucci che conquistava il quinto Titolo Italiano Piloti entrambi a bordo delle velocissime 207 S2000. Friulmotor con i suoi meccanici ha quindi contribuito alla vittoria assoluta dell’asso inglese il quale ha anche conquistato preziosissimi punti per Peugeot Italia nel Campionato Italiano Rally riservato ai costruttori, titolo che verrà assegnato al prossimo Rally di Como.
Ottime notizie giungono anche da Treviso dove si è svolto il Rally Prealpi Trevigiane valido per il campionato IRC International Rally Challenge; il pilota di Friulmotor Andrea Cortinovis navigato da Giancarla Guzzi ha condotto la Peugeot 207 S2000  in maniera impeccabile dimostrando prestazioni esaltati durante l’intero arco di gara, rintuzzando costantemente gli attacchi dei diretti inseguitori, spesso staccando dei tempi migliori delle più performanti vetture della categoria WRC. La vittoria sull’ultima prova speciale che lo ha portato al terzo posto assoluto e primo delle S2000 al traguardo di Treviso è la conferma di una gara condotta prestazioni che confermano l’ottimo feeling raggiunto dal giovane pilota bergamasco e la performante Peugeot 207 S2000 del team friulano che saranno di nuovo insieme anche in occasione dell’ultimo appuntamento dell’ IRC 2010, il Trofeo Maremma.
A concludere il felice week end agonistico appena passato, la gara di casa per Friulmotor, la cronoscalata Cividale-Castelmonte. Punta di diamante per l’occasione il velocissimo Fausto Chiappo per la prima volta al volante della potentissima Ford Focus WRC ma sapientemente pilotata sulle tortuose strade di che portano al celeberrimo santuario. Per lui dopo due manche di prove per prendere confidenza col mezzo, durante la gara pur mantenendo una condotta abbastanza prudente ha brillato per i tempi decisamente ottimi conquistando la tredicesima posizione assoluta dietro i prototipi e primeggiando nella classifica di gruppo A.
A Cividale è proseguito l’apprendistato per Gabriele Pezzarini a bordo della Peugeot 106 di N2 giunto al traguardo senza intoppi dopo una gara regolare.