FRIULMOTOR PROTAGONISTA AL RALLY DI MONTECARLO

Foto dal sito www.ircseries.comL’accoppiata Basso-Peugeot 207 Friulmotor è stata molto positiva al recente Rally Montecarlo primo appuntamento del campionato internazionale IRC FIA. L’ex Campione Europeo Rally alle prese con una vettura per lui nuova, ha attaccato dall’inizio facendo vedere subito, inserendosi tra i primi dieci assoluti, che poteva benissimo competere con i piloti delle vetture ufficiali assai numerosi in questa edizione del rally monegasco. Sfortunatamente due forature in sequenza nelle prime battute della prima tappa lo indietreggiavano in classifica generale, con un gap di oltre cinque minuti persi, assai difficile da recuperare nonostante le performances di alto livello sfoggiate nel corso delle speciali successive.
L’ottima  gara di Giandomenico Basso e del suo copilota Mitia Dotta è culminata nel corso della terza tappa dove il maggior feeling con la Peugeot 207 S2000 made in Friulmotor si è concretizzato con prestazioni di valore assoluto, coronate da una vittoria sulla prova speciale numero 11 e alcuni tempi vicinissimi al podio che dimostrano inequivocabilmente la parità di prestazioni della vettura di Friulmotor rispetto a quelle delle squadre ufficiali.
Con il nono posto assoluto nella classifica finale Basso e Dotta hanno portato il team friulano seguito sul campo gara direttamente da Claudio De Cecco,  ad essere il primo team italiano classificato, come già successe lo scorso anno con il decimo posto conquistato dallo sloveno Jereb con la Peugeot 207 S2000.

Al Rally  Montecarlo 2011 debuttava anche la nuovissima Citroen DS3 R3T preparata da Friulmotor ed affidata al vicecampione sloveno rally 2010 Rok Turk, navigato da Enej Loznar. Le premesse per poter cogliere un ottimo risultato c’erano tutte prima del via, ma purtroppo sulla prima prova speciale, dopo una ventina di chilometri dallo start Turk usciva rovinosamente di strada ponendo fine ad un’avventura che sicuramente poteva essere vincente.