Friulmotor presente al 4° Rally di u Paese Ajaccinu

Buona la prima per Brandon Maisano con la Peugeot 208 R2B  al Rally di u Paese Aiaccinu

Sfortunato ritiro per Elkaddouri con la Ford Focus RS WRC

La Friulmotor è tornata in Corsica, dove lo scorso anno ha raccolto molti successi, per la 4ª edizione del Rally di Ajaccio. Due le vetture impegnate: la Ford Focus RS WRC, messa a disposizione di Ahmed Elkaddouri navigato da Pierre-Marc Nannucci, e la Peugeot 208 R2B che ha accompagnato il debutto nei rally del giovane Brandon Maisano affiancato dal più esperto Patrick Thierry. Ben 133 equipaggi si sono dati battaglia sulle 11 prove speciali del Rally di Ajaccio, rese imprevedibili e altamente selettive per le condizioni meteo variabili che hanno messo alla prova le abilità dei piloti.

Gara terminata prematuramente per Ahmed Elkaddouri, per la prima volta al volante della Ford Focus RS WRC. Dopo la prova spettacolo svoltasi il venerdì sera in centro ad Ajaccio, Elkaddouri è partito col piede sbagliato sulla prima speciale di sabato, girandosi e perdendo così poco più di un minuto che l’ha fatto scendere in fondo alla classifica. Deciso a recuperare terreno, Elkaddouri ha staccato il 10° tempo assoluto e l’11° nelle prove successive, riuscendo a risalire a metà classifica. Purtroppo, un piccolo problema elettrico emerso tra la quarta e la quinta prova lo ha costretto al ritiro.

Prima volta per Brandon Maisano che, dopo aver militato in Formula 3000, ha deciso di misurarsi nei rally affidandosi alla performante Peugeot 208 R2B del team Friulmotor, che l’ha perfettamente assecondato permettendogli di affrontare al meglio i tratti cronometrati della gara corsa. All’impegno e alla concentrazione si è aggiunto anche un pizzico di divertimento per Maisano, che si è immediatamente sentito a suo agio al voltante della 208 R2B. Fin dai primi passaggi ha ottenuto buoni tempi che ha costantemente migliorato nel corso della gara, chiudendo la prima tappa 20° assoluto, 9° di gruppo e 4° di classe. La seconda giornata di gara prevedeva solo tre prove che lo hanno portato a migliorare la propria posizione nella classifica generale: Maisano ha raggiunto il palco d’arrivo posizionandosi 19° assoluto, 10° di gruppo e 4° di classe. Grande soddisfazione per il giovane pilota che si è mostrato deciso a continuare e a rafforzare l’esperienza nei rally.