FRIULMOTOR ALLA RONDE DI SPERLONGA

SperlongaCome ormai è consuetudine di ogni fine stagione agonistica il team Friulmotor ha partecipato al Rally Ronde di Sperlonga divenuto ormai un appuntamento irrinunciabile. Tre gli equipaggi friulani al via; a fare da porta bandiera ovviamente Claudio De Cecco in coppia con Jean Campeis sulla Ford Focus WRC ’08 già vincitori della scorsa edizione del rally; sulla Citroen DS3 R3t Alessandro Prodorutti ed Eneo Giatti partivano con l’obiettivo di primeggiare nella loro categoria, mentre Mattia De Cecco e Leonardo visintini prendevano il via con la Renault Clio FA7 by MotulTech pronti a dire la loro tra una folta schiera di piloti locali molto agguerriti. Sul primo passaggio della prova “La Magliana” De Cecco partiva prudente vista la scivolosità del velocissimo tracciato, fermando il cronometro a meno di tre secondi dall’ex pilota di formula uno e quest’anno campione del mondo rally WRC2 Robert Cubika.
Prodorutti con un ottimo tempo di prova, si posizionava immediatamente in testa alla classe R3t, mentre Mattia De Cecco con un assetto che non lo soddisfaceva perdeva alcuni secondi. Sulla seconda prova speciale purtroppo non si vedeva transitare Claudio De Cecco che al secondo parco assistenza doveva abbandonare la gara per un guasto meccanico ad un semiasse. Passaggio in trasferimento per gli altri due equipaggi di Friulmotor per un tempo imposto a causa di un incidente occorso ad una vettura che li precedeva. Sulla terza prova disputatasi sotto una leggera pioggia che rendeva particolarmente scivoloso il tracciato Prodorutti manteneva il primato di classe, mentre Mattia De Cecco, più a suo agio sulla Clio dopo le modifiche fatte al parco assistenza, risaliva di alcune posizioni.

Al via dell’ultimo passaggio su “La Magliana” disputatosi all’imbrunire, Prodorutti decideva di partire con gomme da asciutto cercando di staccare un tempo che lo facesse risalire in graduatoria generale, ma questa scelta si dimostrava completamente errata, costringendolo a rallentare di molto dopo aver rischiato di uscire di strada in un paio di curve veloci; Mattia invece partito con le gomme da bagnato fermava il cronometro con un tempo convincente che gli permetteva di guadagnare alcune posizioni anche in classifica assoluta. La gara quindi, dopo l’amaro ritiro di Claudio De Cecco, appiedato da quella Focus che ha deciso di fermarsi per la prima volta quest’anno proprio a Sperlonga e che sicuramente gli avrebbe permesso di lottare fino in fondo con Cubika, vedeva Alex Prodorutti e Eneo Giatti vincitori della Classe R3t con la velocissima e affidabile Citroen DS3 e Mattia De Cecco e Leonardo Visintini conquistare il secondo posto in FA7.

Con il termine della Ronde di Sperlonga disputatasi in un contesto naturale molto affascinante e con un pubblico indescrivibilmente folto ed appassionato, va in archivio la stagione agonistica 2013 dove il team manzanese ha colto diversi successi e riconoscimenti sia in Italia che all’estero, prendendosi ora qualche settimana di pausa agonistica, per poi essere di nuovo protagonisti nella prossima stagione ormai alle porte.