FERRECCHI CONQUISTA IL SECONDO POSTO AL VALLI CUNEESI

Ottima performance del team friulano presente a Dronero (Cuneo) con due vetture, la Ford Focus WRC per Maurizio Ferrecchi navigato da Fulvio Florean, la Peugeot 207 S2000 per Andrea Cortinovis in coppia con Giancarla Guzzi.
Il rally Valli Cuneesi titolato per l’IRC (International Rally Cup) disputatosi su percorso interamente asfaltato, proponeva al via diverse WRC di ultima generazione con gli habituè   del campionato in lotta per contendersi il titolo del 2010. Maurizio Ferrecchi partiva con la Ford Focus WRC di Friulmotor conscio di doversi scontrare con dei piloti molto forti ed agguerriti, non nascondendo però che il suo obiettivo era la vittoria assoluta. Situazione diversa per Andrea Cortinovis da quest’anno ospite fisso dell’IRC con la Peugeot 207 del team di De Cecco, giunto al Valli Cuneesi dopo due ritiri per incidente nelle ultime due gare e desideroso più che mai di giungere al traguardo senza intoppi.
Per Ferrecchi la gara è stata improntata fin dalla prima prova speciale su di un ritmo decisamente alto e dopo solo tre tratti cronometrati si trovava in seconda posizione assoluta in piena bagarre e ancora in grado di dare una  “zampata” per conquistare la leadership della classifica generale. Ma verso il finire della gara, nel tentativo di recuperare i dodici secondi che lo staccavano dalla vetta,compiva un testacoda che gli faceva perdere diciotto secondi, troppi ormai per essere recuperati. La seconda posizione assoluta è comunque un ottimo risultato per Ferrecchi e Florean che pilotando una perfetta Ford  Focus WRC hanno sfoderato prestazioni di alto livello mancando di poco la vittoria assoluta andata meritatamente a Manuel Sossella su Subaru Impreza WRC.
La gara di Andrea Cortinovis e Giancarla Guzzi è stata come da copione improntata sulla prudenza e la progressione delle prestazioni, con l’obiettivo di ritornare a marciare sui tempi dei migliori di categoria dopo due brutti incidenti. L’obiettivo è stato raggiunto con successo ed i responsi cronometrici in costante miglioramento lo dimostrano, ottimo quindi  il  settimo posto assoluto ed il terzo delle S2000.
Soddisfazione quindi  per Friulmotor ancora una volta tra i team più competitivi e soprattutto per Claudio De Cecco quel di Dronero per dirigere le operazioni in attesa di rientrare al più presto in gara come pilota.