DEBUTTO ESALTANTE PER JAN CERNY CON LA 208 R2 FRIULMOTOR-PEUGEOT CZ

Cerny1Al secondo appuntamento del campionato Rally della Repubblica Ceca, il Rally Sumava Clatovy , Friulmotor ha rappresentato il marchio Peugeot CZ affidando la 208 R2 con livrea ufficiale al giovane driver Jan Cerny navigato da Pavel Cohout. Un debutto importante questo, sia per il team di Manzano che dopo la partnership ufficiale con la Peugeot Slovenia, si è avvicinato in questa occasione anche alla filiale ceca, che per Cerny alla sua prima apparizione come pilota ufficiale Peugeot CZ. Le premesse erano importanti e come debutto, alla vigilia della gara non era di certo dei più facili.

I fatti però hanno smentito qualsiasi dubbio, fin dai primi chilometri di speciale, Cerny ha mantenuto ritmi elevati adattandosi subito alle performances della nuovissima 208 R2, competendo addirittura con le vetture di categoria superiore e a parte un piccolo inconveniente tecnico che può definirsi di gioventù, con la rottura della cinghia dell’alternatore durante la prima tappa, che lo ha un po’ penalizzato in classifica, ha poi corso una gara perfetta senza altri problemi esprimendosi su altissimi livelli, segnando tempi che via via lo hanno portato a risalire la classifica generale giungendo al traguardo in una eccellente decima posizione assoluta, vincendo la classe R2, la categoria Junior, piazzandosi al secondo posto di Gruppo R e della categoria due ruote motrici.Un risultato senza dubbi ottimo per Cerny e per Friulmotor-Peugeot CZ che ha saputo gestire al meglio questa importantissima trasferta.
Il team manager Claudio De Cecco intervistato telefonicamente a fine gara dalla stampa italiana ha dichiarato: “sono particolarmente soddisfatto di questa prima gara come partner della Peugeot Repubblica Ceca, abbiamo lavorato sodo per cercare tutti assieme un ottimo risultato e questo le classifiche finali lo hanno confermato. Sono rimasto anche molto impressionato dalle performance del giovane pilota Jan Cerny, che si è subito adattato alla velocissima 208 R2. Un plauso va anche al mio team che ha svolto un lavoro eccellente sia durante i test pre gara che durante le due impegnative tappe. Della a Peugeot 208 R2 devo dire che si è dimostrata un’ottima vettura, pur essendo nuova e ancora molto da sviluppare, quindi uno sguardo fiducioso va sicuramente verso le prossime gare… ”.