BILANCIO POSITIVO PER FRIULMOTOR AL RALLY VALLI DELLA CARNIA E AL MOSCATO RALLY

Fine settimana impegnativo per Friulmotor: ben cinque equipaggi hanno scelto le vetture del team per partecipare al 3. Rally Valli della Carnia, dove hanno sfilato le due Peugeot 208 T16 R5, la Citroen DS3 R5 e le due Peugeot 208 R2B, mentre la Peugeot 208 R2B messa a disposizione di Monica Caramellino e Camilla Gallese ha preso il via al 14. Moscato Rally.

Primo rally della Carnia e prima volta al volante della Peugeot 208 T16 R5 per Luca Vicario con Stefano Doneddu alle note. Dopo un breve test pre gara il pilota ha affrontato le nove prove speciali senza prendere rischi inutili e dando comunque spettacolo con la performante Peugeot 208 T16. Vicario, perfezionando prova dopo prova il feeling con la vettura, ha fatto segnare ottimi tempi fra i quali è senz’altro da segnalare il 2° tempo assoluto ottenuto sul primo passaggio di “Passo Pura”. Tanto divertimento e tanta soddisfazione per Vicario che ha portato a termine la gara 4° assoluto, 2° di gruppo e 2° di classe.

Carnia sfortunato per Vinicio Toffoli, tornato ai rally dopo due anni di pausa e per la prima volta al volante della potente Citroen DS3 R5 con il fido Giuliano Coletti alle note. Velocissimo sulle prime tre prove, Toffoli ha preso il comando della classifica dopo la prova “Fusea-Lauco 1” con ben 6.1 secondi di vantaggio. Purtroppo sulla quarta speciale il pilota si è girato per tre volte retrocedendo al 15° posto assoluto a causa dei secondi persi per rimettersi in carreggiata. Inizialmente l’equipaggio è sembrato deciso a recuperare posizioni affrontando le tre prove successive dove è riuscito a staccare buoni tempi, ma Toffoli, ormai persa la concentrazione, ha optato per il ritiro dopo la settima speciale.

Il Rally Valli della Carnia ha fatto da cornice a un altro ritorno ai rally: Paolo Camerotto, dopo ventiquattro anni di stop, ha scelto la Peugeot 208 T16 R5 Friulmotor per rimettersi alla prova fra tratti cronometrati e controlli orari insieme a Alessandro Marangotto. Dopo qualche chilometro di test per prendere confidenza con la vettura, Camerotto ha condotto una buona gara supportato dall’affidabile Peugeot 208 T16, malleabile e docile come sempre, chiudendo questo nuovo debutto 20° assoluto, 10° di gruppo e 3° di classe.

Ottima gara per il giovane Matteo De Barba, smontato dalla Peugeot 106 N2 con la quale si è fatto le ossa per salire sulla piccola ma performante Peugeot 208 R2B: fra pilota e vettura il feeling è scattato immediatamente durante il test effettuato qualche giorno prima del Carnia. De Barba, navigato da Denis Piceno, ha fatto segnare fin dalle prime prove ottimi tempi, conquistando la leadership di classe dopo la quarta speciale e consolidandola passaggio dopo passaggio. Sfruttando al meglio il potenziale della Peugeot 208 R2 e migliorando costantemente le prestazioni, fino a staccare il 5° tempo assoluto sulla penultima prova, De Barba ha scalato con tenacia la classifica generale portando a termine la gara 8° assoluto, 5° di gruppo e 1° di classe.

Prima volta al volante della Peugeot 208 R2 anche per Carlo Colferai navigato da Ivan Agostinelli. Anche per lui qualche chilometro di test per prendere mano con la piccola francese prima di affrontare i tratti cronometrati del Carnia, dove ha migliorato via via i tempi , senza prendere nessun rischio, fino a chiudere la gara 29° assoluto, 13° di gruppo e 5° di classe.

Friulmotor era presente anche al 14° Moscato Rally – Rally delle Langhe, con la Peugeot 208 R2B affidata all’equipaggio formato da Monica Caramellino e Camilla Gallese. Ancora un buon risultato per la pilota ormai a suo agio alla guida della Peugeot 208 R2B: dopo aver chiuso la prima tappa 61° assoluta, la Caramellino ha scalato la classifica generale chiudendo la gara al 47° posto assoluto, 17° di gruppo, 5° di classe e piazzandosi 2° fra gli equipaggi femminili.

Fine settimana intenso ma pieno di soddisfazioni per il team Friulmotor, che ancora una volta ha dimostrato di essere sinonimo di affidabilità e professionalità. Tutti i piloti sopra citati programmano già le prossime gare insieme al Team Friulmotor.