AL 41. YESIL BURSA RALLISI OTTIMO DEBUTTO PER LA CITROEN DS3 R5 EVO. MOLTO BENE ANCHE LE DUE PEUGEOT 208 R2

Friulmotor era presente al 41. Yeşil Bursa Rallisi, quarta prova del Campionato Turco e terza gara su terra, dove ancora una volta le vetture preparate dal team manzanese hanno svolto in maniera impeccabile il loro dovere. La competizione è stata l’occasione per  il debutto della Citroen DS3 R5, rinnovata grazie al nuovissimo kit EVO fornito al team dal gruppo PSA Peugeot-Citroen. L’evoluzione prevede numerose migliorie che riguardano sia la parte meccanica che quella elettronica della vettura massimizzando le prestazioni e l’affidabilità in gara.

Al volante della Citroen DS3 R5 EVO, Burak Çukurova con Vedat Bostancı alle note. Il pilota turco, dopo aver affrontato le prime tre gare del Campionato con la Peugeot 208 T16 R5, non ha risentito del cambio di vettura trovandosi subito a suo agio sulla Citroen DS3 R5 EVO affrontando al meglio le otto prove speciali. Çukurova ha così bissato il risultato del Kocaeli Rallisi  portando a temine la gara 3° assoluto e 3° di classe RC2. Ancora un’eccellente prestazione per l’equipaggio composto da Ahmet Burkay e Bilge Ayan, per la prima volta a bordo della Peugeot 208 R2 dopo aver partecipato ai primi tre appuntamenti del Campionato con la Citroen DS3 R3T. Da subito inespugnabile leader della classe RC3, Burkay si è imposto anche nella classifica generale passando dall’8° posto ottenuto dopo la prima speciale alla 4° posizione assoluta raggiunta dopo la terza prova e difesa fino al termine della gara. Burkay ha così chiuso il Yeşil Bursa Rallisi 4° assoluto, 1° di classe RC3 con ben 4:42.2 di vantaggio e 1° fra le due ruote motrici. L’altra Peugeot 208 R2 schierata dal team Friulmotor al rally turco ha accompagnato il ritorno ai rally di Serkan Koparipek navigato da Burak Akın. Fermo dal 2005, Koparipek ha condotto una buona gara grazie anche all’affidabile Peugeot 208 R2, migliorando passaggio dopo passaggio i propri tempi e risalendo la classifica generale. Partendo dalla 29° posizione, l’equipaggio è riuscito a portare a termine la gara 17° assoluto e 5° di classe RC3.