A MAJANO UN DE CECCO IRRAGGIUNGIBILE DOMINA LA GARA, OTTIMO TERZO POSTO PER TOFFOLI

de_cecco-rally_majano2011Sono tre le vittorie di Claudio De Cecco su tre partecipazioni quest’anno; dopo la Ronde dell’Alto Friuli e quella dell’Isontino, il driver di Manzano con il successo al Rally di Majano centra un risultato importantissimo anche in vista della qualificazione alle finali di Coppa Italia della quale lui è attualmente il campione in carica ormai da due anni. Il Rally di Majano, quest’anno valido per il Challenge Rally di 4^ e 5^ Zona, si è dimostrato assai selettivo con i suoi ben 90 chilometri di prove speciali disputate su un percorso molto tecnico che non permetteva il ben minimo errore.
Il team Friulmotor si era presentato al via del Rally con ben cinque vetture, tre Peugeot 207 S2000 per De Cecco-Barigelli, Smiderle-Marchi, Toffoli-Coletti, la nuovissima Peugeot 206 RC per Pezzarini-Giatti e la piccola Peugeot 106 FN2 per Giatti-Cella. Già dalla prova “spettacolo” del sabato sera si erano evidenziati quelli che poi sarebbero stati i protagonisti della gara, con De Cecco subito in testa, tallonato dal fortissimo Andrea Smiderle, con Toffoli subito dietro.
Le premesse per una “tripletta” per Friulmotor quindi c’erano tutte fin dall’inizio, ma ben presto dovevano essere disilluse in seguito all’improvviso ritiro di Smiderle, fermo in trasferimento prima della seconda prova speciale a causa di un banalissimo guasto elettrico.

La sezione di gara di domenica iniziava con Claudio De Cecco che con la Peugeot 207 S2000 gommata Pirelli metteva tutti in riga nuovamente, con Toffoli velocissimo ma con un problema al freno a mano che lo assillava per alcune prove. Con il proseguire della gara, che mieteva sempre più vittime tra i concorrenti, De Cecco, assecondato dal suo navigatore storico Alberto Barigelli, imponeva il suo ritmo di gara lasciando solo qualche spiraglio ai diretti avversari, controllando il vantaggio fino all’arrivo di Majano gremito da centinaia di persone che lo hanno applaudito da indiscusso vincitore.

Ottima anche la prestazione del pilota locale Venicio Toffoli che con l’altra 207 S2000 di Friulmotor, in pieno recupero sul finale di gara, agguantava in extremis la terza posizione assoluta. Obiettivo raggiunto anche per Pezzarini e Giatti giunti al traguardo senza problemi con la affidabilissima Peugeot 206 Rc. Poca fortuna invece per Nicola Giatti e Danilo Cella ritiratisi sull’ultima prova speciale per un problema di alimentazione.